Gruppo Presezzi punta su rilancio ‘green’ della Ercole Marelli GP

clicca e guarda il video dell’intervista

Milano, 10 mag. (askanews) – Il gruppo Bruno Presezzi, fiore all’occhiello della metalmeccanica italiana con sede in Brianza punta sull’innovazione e sulla green economy, rilanciando la Ercole Marelli un marchio storico acquisito nel 2015 insieme alla Franco Tosi in gravi difficoltà e oggi risanata. E lo fa puntando su tre prodotti che possono sfruttare gli ecobonus: Sunrail, Sunstep e Sunflower che integrano un fotovoltaico hi-tech di nuova concezione con pannelli brevettati dal gruppo nell’architettura urbana e nella progettazione di infrastrutture. Oggi il gruppo Bruno Presezzi con sede a Burago di Malgora in uno stabilimento hi tech di 36mila mq, 100 milioni di fatturato e 400 addetti è guidato dall’Ad Alberto Presezzi cui spetta il merito di aver dato vita al progetto Ercole Marelli Green Power: “Abbiamo deciso di abbinare questo marchio storico molto forte ad un prodotto innovativo. Parliamo di fotovoltaico parliamo di tre prodotti che integrano il fotovoltaico nel design, integrarlo è fondamentale per fare in modo che i cittadini la nostra cultura la nostra cultura energetica veda la produzione dell’energia non più come una cosa lontana ma una cosa vissuta tutti i giorni.

Il primo prodotto di Ercole Marelli Green Power pronto per il mercato è il Sunrail, un parapetto fotovoltaico pensato per le ringhiere di balconi e terrazzi ma anche come arredo urbano, ad esempio per le piste ciclabili. Se messi in numero sufficiente i Sunrail possono arrivare a coprire fino al 50% del fabbisogno energetico di un appartamento. Il Coo Carmelo Scaramuzzino: “Per noi in Ercole Marelli è importante la ricerca, lo sviluppo e l’innovazione. Oltre il Sunrail. Abbiamo altri due prodotti che sono pronti sono stati studiati dal nostro dai nostri tecnici per l’innovazione. Uno è il Sunstep che è un prodotto dedicato alle facciate. L’altro è il Sunflower che è un prodotto dedicato alle recinzioni degli edifici e dei complessi immobiliari”.

La sostenibilità e l’efficienza energetica sono centrali per raggiungere gli obiettivi di riduzione delle emissioni e realizzare le smart cities in cui anche i cittadini saranno chiamati a fare la loro parte, ad esempio sfruttando il fotovoltaico per creare comunità energetiche indipendenti. “Ercole Marelli Green Power conta molto sullo sviluppo di questa filosofia e quindi noi come azienda investiremo molto e dovremo essere pronti alle esigenze del mercato che cresceranno sempre di più nel prossimo futuro”, ha concluso l’Ad Alberto Presezzi.

https://stream24.ilsole24ore.com/video/economia/gruppo-presezzi-punta-rilancio-green-ercole-marelli-gp/AEFfhbH?refresh_ce=1